Come addestrare il tuo Cucciolo a tornare al richiamo: ecco tutti i segreti!

Hai appena adottato un Cucciolo dolce e patatoso e pensi che così piccolino è presto per iniziare a insegnargli il richiamo?

 

Ti stai sbagliando di grosso!

 

I cuccioli tra i 2 e i 6 mesi di età sono nel pieno dell'apprendimento e imparano tutto con gran velocità e molto facilmente.

 

Ne consegue che se il tuo Cucciolo durante i primi mesi impara che può non tornare al richiamo senza problemi... sarà davvero arduo cambiare questa convinzione dopo i 6 mesi di età del cucciolo!

 

Quindi rimboccatevi le maniche ed iniziate fin dal primo giorno ad allenare un richiamo perfetto ed efficace!

 

Ecco punto per punto Come Addestrare il tuo Cucciolo a tornare al richiamo:

Usate questi premi super speciali solo ed esclusivamente per insegnare il richiamo al vostro Cucciolo.

  • Trovare due giochi che il vostro Cucciolo ama particolarmente: pallina per cani, corda per cani, pupazzi ecc... li userete anche questi solo come premio per quando il Cucciolo risponderà correttamente al richiamo.
  • Iniziate a esercitare il richiamo da subito in zone sicure: in casa nascondetevi dietro i mobili e le porte e chiamate il vostro cucciolo con il comando nome + VIENI, inizierà a cercarvi incuriosito e quando vi troverà premiatelo con lo snack o il gioco, tante feste e un "Bravissimo" detto con entusiasmo!

Poco alla volta dovrete esercitare il richiamo del Cucciolo in contesti e situazioni sempre più difficili: se avete un giardino privato o condominiale iniziate da lì, se ci sono parchi vicino a casa trovate una zona ampia e tranquilla dove poter liberare il cucciolo in sicurezza (lontano dalla strada) oppure utilizzate le aree cani quando sono libere senza altri cani presenti.

 

Tra i 5 e gli 8 mesi del Cucciolo, se vi applicherete con impegno quotidiano e costanza, dovreste avere un richiamo molto buono e allora inizierete a esercitarlo anche in presenza di altri cani e persone come ad esempio in area cani.

  • Utilizzate una volta il premio in cibo e una volta il premio in gioco. Così non solo darete una motivazione maggiore al Cucciolo a venire da voi, ma rafforzerete di molto il legame di complicità e di amore che vi lega!
  • Non chiamate il vostro Cucciolo utilizzando solo il suo nome, ci vuole tempo perché il Cane impari davvero come si chiama ed è in generale sempre meglio per il richiamo del Cane utilizzare il suo nome seguito dal comando specifico per quel determinato esercizio, ovvero dovrete dire nome del Cucciolo + comando VIENI.
  • Dopo qualche mese di allenamento del richiamo del Cucciolo, quando avrete un richiamo più che buono, potrete iniziare a diminuire le ricompense in cibo e in gioco.

Consigliamo però di mantenere sempre, per tutta la vita del Cane, qualche ricompensa ogni tanto (almeno una volta al giorno), così da poter avere sempre una motivazione positiva molto alta a rispondere prontamente al richiamo.

 

Pronunciate invece sempre il premio verbale "Bravo" e fate sempre qualche coccola (senza esagerare) per avere un Cucciolo super felice di tornare da voi scodinzolando!

  • Non sgridate mai il Cucciolo se non torna subito al richiamo, con i Cuccioli ci vuole un po' si pazienza, sono incuriositi da tutto e hanno voglia di esplorare il mondo. Non lo fanno per dispetto ma a volte ci mettono un pò di più a decidere di tornare se chiamati, una volta che il Cucciolo arriva vicino a voi premiatelo SEMPRE!

Basterà una volta che lo sgridate o peggio gli date una "sculacciata" e il Cucciolo potrebbe imparare che non conviene tornare da voi e invece di migliorare andrete a peggiorare il richiamo.

  • Se il Cucciolo spesso fatica a tornare utilizzate questi trucchetti per incentivarlo:  battete le mani sulle gambe e chinatevi leggermente in avanti, giratevi di spalle e camminate nella direzione opposta alla sua, correte lontano da lui per spronarlo a inseguirvi, chinatevi a terra e fate finta di cercare qualcosa nell'erba, nascondetevi dietro a un albero o un cespuglio per farvi trovare, utilizzate un tono di voce squillante ed acuto. Sono tutte piccole strategie aggiuntive che spesso funzionano efficacemente, provale tutte per capire quella migliore per te ed il tuo Cucciolo!
  • Gioca a nascondino insieme al tuo Cucciolo se ci sono posti adatti: mentre il tuo Cucciolo è distratto nasconditi dietro un albero e poi chiamalo ad alta voce sempre dicendo il suo nome + VIENI.

Il tuo Cucciolo si divertirà un mondo a cercarti!

  • Chiamalo diverse volte durante una passeggiata e non rimettergli ogni volta il guinzaglio.

Se chiami il tuo Cucciolo solo quando è ora di andare via e quindi per lui termina il divertimento, presto il tuo Cucciolo associa il richiamo a una cosa negativa e impara che è meglio non tornare o magari torna da te ma si tiene distante quel tanto che basta per non farsi prendere e rimettere il guinzaglio!

  • Se hai un Cucciolo molto testardo e indipendente (tipo cani da caccia e razze nordiche) e non ti fidi a lasciarlo libero, inizia il tuo allenamento con l'ausilio della lunghina, un guinzaglio molto lungo (da 5 a 15 metri solitamente) con cui dare la sensazione di libertà al tuo Cucciolo pur restando in sicurezza.

Se non sai cos'è la lunghina puoi vederne un esempio realizzata in BioThane, materiale estremamente resistente e totalmente lavabile, a questo link https://amzn.to/2BPLm7i

 

Il lavoro con questo tipo di Cani può essere molto lungo e impegnativo quindi sarà meglio chiedere aiuto a un bravo Educatore Cinofilo che possa seguirti con lezioni personalizzate a domicilio per insegnare il richiamo al tuo Cucciolo nel migliore dei modi!

 

Con questo è tutto su Come addestrare il tuo Cucciolo a tornare al richiamo. Al prossimo articolo!


Vuoi essere sempre aggiornato sulle novità del nostro Blog?

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti



🐾 SCOPRI LE NUOVISSIME GUIDE FIRMATE PLAYDOG PER IL TUO CANE E GATTO!

Scrivi commento

Commenti: 0