Come educare un Cucciolo a stare a casa da solo senza fare disastri.

E' arrivato il nuovo Cucciolo in famiglia, gli abbiamo dedicato molto tempo i primi giorni ma è ora di tornare alla routine lavorativa e lasciare il piccoletto a casa da solo per diverse ore...

 

Scopriamo insieme come educare un Cucciolo a stare a casa da solo senza fare disastri, ad esempio rosicchiare i mobili, abbaiare alla porta e fare pipì in casa.

 

 

Vediamo insieme quali sono i migliori consigli per educare un Cucciolo a stare a casa da solo:

  • Adotta il tuo Cucciolo quando hai qualche giorno libero da dedicargli, magari durante le feste, oppure prendi alcuni giorni di ferie appositamente.

Tuttavia non fare l'errore di stare assieme a lui 24 ore su 24, inizia dal secondo giorno del suo arrivo a casa, ad abituarlo gradualmente a restare da solo: prova con 5 minuti, poi 10 minuti, poi 15 minuti e aumenta ogni volta il tempo di uscita di 5 o 10 minuti a seconda di come reagisce il tuo Cucciolo.

 

Abituandolo in modo graduale a stare a casa da solo eviterai di fargli sviluppare disturbi come l'ansia da separazione.

  • Proponi al tuo Cucciolo molte attività di gioco da fare durante la giornata: quando hai tempo gioca insieme a lui con la pallina, con i legnetti al parco, con i pupazzetti e al tira e molla, ma non solo, insegnagli i comandi base come seduto, terra, fermo/resta, piede/al passo, dai la zampa ecc... e dedica ogni giorno qualche momento per esercitare questi esercizi che favoriscono la calma e la concentrazione.

 

Più il tuo Cucciolo sarà stanco e soddisfatto dalle molte attività quando sei presente e hai tempo da dedicargli, meno sarò propenso a cercare giochi non suoi come il telecomando, le ciabatte o i calzini!

  • Questo è in assoluto il punto più importante e che tantissimi proprietari trascurano: quando lasci a casa da solo il tuo Cucciolo mettigli a disposizione dei giochi "interattivi" che lui possa fare per passare il tempo invece di fare disastri per tutta casa!

Di cosa parliamo? Kong Classico o Extreme, Kong Wobbler, Pallina PortaSnack e Ricerca olfattiva!

 

Non sai cosa sono? Nella nostra Guida ai Giochi per Cani PlayDog puoi scoprire tutti i giochi più utili,

la trovi a questo link

  • Proponi al Cucciolo delle ossa apposite per esercitare la masticazione (invece di utilizzare mobili, sedie e angoli dei muri!) puoi scegliere tra corna di bufalo, ossa di palchi di cervo, nerbi di bue, orecchie di maiale essiccate e qualsiasi snack per Cani estremamente duro e pensato proprio per dare al tuo Cucciolo un grande impegno di masticazione per lungo tempo (alcuni durano anche dei giorni!).

Le primissime volte che provi a dare un osso al tuo Cucciolo presta attenzione che lo mastichi in maniera corretta senza staccare e cercare di ingoiare pezzi interi e grossi. Quando sarai sicuro e ti fiderai potrai lasciare l'osso anche quando il Cucciolo resta a casa da solo.

  • Non salutare il tuo Cucciolo in maniera troppo entusiasta quando esci di casa e quando rientri. Devi evitare che questo diventi per lui motivo di stress (seppure positivo).

Al tuo rientro chiudi la porta, appoggia la giacca, la borsa e le chiavi, e solo allora fermati e con voce tranquilla saluta il tuo Cucciolo, senza enfatizzare troppo l'agitazione che lui avrà nel rivederti.

 

 

In questo modo potrai anche evitare il fenomeno della "pipì da saluto", ovvero quando il Cucciolo fa pipì durante le feste al nostro rientro a casa. Questa pipì è causata dalla troppa agitazione, basterà quindi salutare il Cucciolo in modo più pacato e tranquillo per ridurre e nel tempo eliminare il problema!

  • Non portare il tuo Cucciolo SEMPRE con te, anche se ne hai la possibilità. Se lo abitui ad avere sempre la compagnia di una persona accanto, una volta cresciuto non saprà gestire l'ansia dello stare da solo e potrai avere enormi problemi se un giorno per qualsiasi motivo non potesse venire con te!
  • Se rimani fuori casa ogni giorno molte ore per lavoro, diciamo tra le 8 e le 10 ore, devi pensare a prendere almeno due Cani che possano farsi compagnia a vicenda, o in alternativa puoi assumere un Dog Sitter che porterà fuori il vostro Cane a metà giornata per i bisogni e la socializzazione.

Questo è tutto per il nostro articolo dedicato a Come educare un Cucciolo a stare a casa da solo!

 

Se il tuo Cucciolo presenta problemi di comportamento dovuti all'ansia da separazione ( distrugge i mobili e l’arredamento, abbaia, ulula o uggiola, gratta la porta, fa cacca e pipì in giro per casa), è molto importante che ti rivolgi il prima possibile a un bravo Educatore Cinofilo che saprà risolvere la situazione sul nascere prima che il problema possa peggiorare.

 

Questo è tutto su come educare un cucciolo a stare a casa da solo senza fare disastri.

Potete vedere interessanti video dedicati al Cucciolo sul nostro Canale YouTube PlayDog

 

Video: Come insegnare al Cucciolo a fare le scale.

 

Video: Quando si deve iniziare l'educazione del Cucciolo?

 

 

Al prossimo articolo!


🐾 SCOPRI LE NUOVISSIME GUIDE FIRMATE PLAYDOG PER IL TUO CANE E GATTO!

Scrivi commento

Commenti: 0