Come insegnare al Cane a fare i bisogni fuori: i trucchi infallibili!

Che tu abbia adottato un Cucciolo o un Cane adulto, scommetto che la prima cosa che vuoi sapere è come insegnare al Cane a fare i bisogni fuori casa. 

 

Ammettiamolo, a nessuno piace pulire il pavimento da pipì e popò!

 

Con queste poche ma efficaci regole potrai affrontare la questione bisogni in modo semplice e veloce.

  • Porta fuori il tuo Cane molto spesso: sembra banale ma non lo è, più occasioni dai al Cane di fare i bisogni nel posto giusto e più aumenti la probabilità che non li faccia in casa. Per un Cucciolo parliamo di una passeggiata anche ogni due ore finché non avrà imparato bene (verso i 6 mesi al massimo), per un Cane adulto minimo 3 uscite giornaliere, meglio ancora se 4 o più.
  • Porta fuori il Cane, soprattutto se Cucciolo, subito dopo ogni pisolino, al mattino appena sveglio, dopo che ha mangiato o bevuto e dopo un momento di gioco insieme. Questi sono i momenti in cui molto probabilmente il Cane avrà lo stimolo a fare pipì e popò, e puoi sfruttarli per farglieli fare fuori casa.
  • Premia il tuo Cane con un gustoso snack, come quelli gustosissimi della Woolf che utilizziamo anche noi, li trovi a questo link https://amzn.to/2CxBVva , ogni volta che fa pipì e popò fuori casa! Se qualcuno mi chiede come insegnare al Cane a fare i bisogni fuori, la prima cosa che spiego è che i primi mesi è di grande aiuto incentivare il cane con l'utilizzo del cibo. 

In parole molto semplici: per il Cane deve essere fonte di ricompensa fare fuori i bisogni, così oltre alla motivazione naturale (fare i bisogni in un prato) avremo aggiunto una motivazione data dalla risorsa, ovvero il cibo, e aumenteranno le probabilità che il cane preferisca fare sempre fuori i bisogni per ricevere il premio invece che farli in casa senza ricevere niente.

  • Non sgridare il Cane se fa i bisogni mentre è in casa da solo. Se lo sgridiamo al nostro rientro a casa non capirà perché lo stiamo facendo, infatti i cani non hanno la memoria come la nostra e non potrebbero mai collegare i bisogni fatti magari ore prima con la nostra arrabbiatura! 

Se il problema è ricorrente chiedi aiuto a un Educatore Cinofilo esperto che sicuramente potrà aiutarti a valutare e risolvere il problema.

  • Se lo "becchi sul fatto" digli un secco "NO" e basta... Non dilunghiamoci in sproloqui di quanto sia fastidioso il comportamento, non picchiamo il Cane e per carità non mettiamo il suo muso nella pipì! 

Tutte queste reazioni non solo sarebbero esagerate rispetto al problema, ma potrebbero perfino avere un effetto opposto, ovvero aumentare lo stress del cane che quindi sarà portato a fare i bisogni più spesso, ma scegliendo posti nascosti così da non farsi vedere e non essere sgridato!

  •  Occhio alla pipì da marcatura! Se hai un Cane maschio intero (ovvero non castrato) che fa pipì spesso e volentieri in giro per casa alzando la zampetta... potresti avere un problema di testosterone e territorialità, che nulla ha a che fare con la capacità del Cane in questione di trattenere i bisogni. In questi casi un esperto Educatore Cinofilo saprà consigliarti al meglio!
  • Non pulire in presenza del Cane, specialmente in caso di Cuccioli. Se il tuo Cane fa i bisogni per attirare la tua attenzione e la ottiene facendoti andare a pulire il pavimento, si instaura un condizionamento negativo e potrebbe ripetere il comportamento solo per avere la tua attenzione.  

Questo è particolarmente vero in caso di Cuccioli, che giocano a tirare lo straccio mentre puliamo. Cosa fare allora? Semplicemente chiudi il Cane in un'altra stanza, pulisci il pavimento e fallo rientrare.

  • Pulisci con prodotti che non contengono ammoniaca! La pipì contiene per l'appunto ammoniaca e pulendo con quest'ultima rischiamo di lasciare una traccia olfattiva che invece di disincentivare il cane lo attira a rifare la pipì proprio in quel punto! 
  • Se il Cane, cucciolo o adulto, la trattiene tutto il tempo che state fuori in passeggiata e la fa appena rientrati a casa, seguite questo trucchetto molto efficace: uscite meno tempo del solito, diciamo circa dieci minuti, rientrate a casa ma tenete il cane al guinzaglio, chiudete la porta, fate un giro per casa col cane al guinzaglio, uscite di nuovo altri 10 minuti, rientrate a casa e ripetete il tutto, ovvero, giro per casa al guinzaglio e uscita di altri 10 minuti. Le prime volte ripetete la modalità almeno 4 o 5 volte, finché il cane non faccia almeno una pipì fuori e se succede premiatelo con uno snack buonissimo! Questa tecnica è particolarmente efficace al mattino appena il cane si è svegliato.

Questo è tutto su come insegnare al cane a fare i bisogni fuori casa,

Potete vedere un interessante video dedicato a questo argomento sul nostro Canale YouTube PlayDog,

Video: Cosa fare se il Cucciolo fa pipì in Casa?

Iscriviti per restare sempre aggiornato sui prossimi Video pubblicati!

 

E se vuoi sapere come insegnare al tuo Cucciolo a utilizzare la traversina per Cani, leggi il nostro articolo dedicato a questo link.

 

Al prossimo articolo!


🐾 SCOPRI LE NUOVISSIME GUIDE FIRMATE PLAYDOG PER IL TUO CANE E GATTO!

Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    adriana (giovedì, 19 aprile 2018 17:07)

    Anche io mi sono trovata impreparata sull'argomento quando ho preso il cucciolo, poi ho studiato libri, tutorial e parlato con addestratori ed ecco un video bignami di tutto quello che ho trovato in giro per insegnare ai cuccioli a non sporcare in casa!

    Spero possa esservi utile!

    https://www.youtube.com/watch?v=aX08QnK6lLw

  • #2

    PlayDog (giovedì, 19 aprile 2018 17:35)

    Simpatico il tuo video, e giusto infatti dice esattamente le cose descritte nel nostro articolo �

  • #3

    Gabriella (mercoledì, 03 luglio 2019 12:09)

    Mi hanno regalato un chihuahua di un anno faccio fatica ad abbituarla alla traversina ho comprato l apposito adestratore x farla li niente da fare me la fa ingiro x la stanza vorrei un consiglio grazie mille